Laboratorio Mio nonno si dimentica perché

Laboratorio Mio nonno si dimentica perché

Laboratorio per la scuola primaria R. Pitteri di Cervignano (UD)
condotto dalla Dott.ssa Elena Pellarin e dalla Dott.ssa Antonella Brugnetta

La demenza è considerata una malattia sociale perché oltre che avere un grande impatto sulla vita
del malato, influenza anche la vita e il benessere di tutte le persone più vicine, che vivono con lui e
che gli stanno attorno. Quando un nonno si ammala di Alzheimer i nipoti si trovano
improvvisamente di fronte ad una persona diversa, che non ricorda alcuni aspetti della propria
famiglia (nomi, luoghi, eventi), che risulta sbadata, assente e sempre meno in grado di badare da
sola a sé. La malattia del nonno non deve essere causa di allontanamento dai nipoti, piuttosto i
bambini andrebbero accompagnati a capire il perché e cosa causi il cambiamento. Questo
laboratorio si pone come un’occasione per spiegare ai più piccoli cosa sia la demenza e rispondere
alle tante domande di chi l’Alzheimer ce l’ha in casa.
Al laboratorio articolato in 3 appuntamenti parteciperanno gli allievi della 5^B della Scuola Pitteri di
Cervignano, insegnate accogliente maestra Maria Grazia Mongiello e coordinatrice prof.ssa Giusi
Capuano